Bando cosviluppo e coproduzione Italia-Francia

LINK UFFICIALE DEL FONDO
D.D. 24 febbraio 2022 rep.631 – Bando per la concessione di contributi selettivi per lo sviluppo e la coproduzione di opere cinematografiche e serie audiovisive franco-italiane – Anno 2022

CANALE DI DESTINAZIONE
Cinema

FASE FILIERA INTERESSATA
Sviluppo
Produzione

PROGETTI ELEGGIBILI
Film
Opere tv (solo sviluppo)

NAZIONALITÀ
Coproduzione Italia-Francia

BENEFICIARI
Imprese cinematografiche e audiovisive italiane

MECCANISMO
Selettivo

CONTRIBUTO MASSIMO

SVILUPPO

  • Opere cinematografiche: € 50.000 (70% del costo ammissibile)
  • Serie audiovisive: € 50.000 (40% del costo ammissibile)

PRODUZIONE

  • € 200.000 (50% del costo ammissibile)

TIPOLOGIA CONTRIBUTO
Fondo perduto

REQUISITI

  • I soggetti richiedenti devono operare con il codice ATECO 59.11
  • Le opere cinematografiche devono prevedere almeno un produttore con sede legale in Francia e un produttore con sede legale in Italia.
  • Gli apporti rispettivi dei due Paesi possono variare tra il 20% e l’80%.
  • Non essere qualificabili come imprese non europee
  • Essere qualificabili come produttori indipendenti
  • Operare con il codice Ateco 59.11
  • Per Sviluppo e pre-produzione: essere in possesso, da soli o congiuntamente con i produttori francesi della totalità dei diritti di elaborazione a carattere creativo sul soggetto, il trattamento, ovvero altro materiale artistico di cui all’art. 9 del bando;
  • Per Produzione: essere in possesso, da soli o congiuntamente con i produttori francesi dei diritti di elaborazione a carattere creativo sulla sceneggiatura, il soggetto, il trattamento, ovvero altro materiale artistico di cui all’art.15 del bando.
  • Non configurarsi come associazioni culturali o fondazioni senza scopo di lucro.

EROGAZIONE

Per Sviluppo e pre-produzione

  • Entro 90 giorni dalla pubblicazione della graduatoria, l’impresa può richiedere un acconto del 40% del contributo riconosciuto
  • Entro 30 giorni la DGCA eroga l’acconto del contributo
  • Entro 30 giorni dall’erogazione dell’acconto, l’impresa presenta quietanza di pagamento del compenso dovuto agli autori della sceneggiatura
  • Entro 24 mesi dalla graduatoria, (prorogabili di altri 12 mesi, previa autorizzazione della DGCA) l’impresa presenta la richiesta definitiva di liquidazione del contributo, allegando la documentazione richiesta
  • Entro 90 giorni, la DGCA eroga il saldo del contributo

Per Produzione

  • Entro 12 mesi dalla graduatoria, e non prima di 60 giorni dall’inizio delle riprese, l’impresa può richiedere un acconto del 60% del contributo riconosciuto, allegando la documentazione richiesta
  • Entro 90 giorni, la DGCA eroga il saldo del contributo
  • Entro 30 giorni dall’erogazione dell’acconto, l’impresa presenta quietanza di pagamento del compenso dovuto agli autori della sceneggiatura
  • Entro 24 mesi dalla graduatoria (prorogabili di altri 12 mesi, previa autorizzazione della DGCA), l’impresa presenta la richiesta definitiva di liquidazione del contributo, allegando la documentazione richiesta
  • Entro 90 giorni, la DGCA eroga il saldo del contributo

 

Accedi al nuovo sportello telematico (DGCOL)
Consulta il Vademecum per la compilazione delle domande

 

REFERENTI

Servizio II
Dirigente in attesa di assegnazione
Tel. 06. 6723.3248
Email:
PEO: dg-ca.servizio2@cultura.gov.it
PEC: dg-ca.servizio2@pec.cultura.gov.it 

Referente

Laura Salerno
Tel. 06. 6723.3265
Email: laura.salerno@cultura.gov.it

Supporto Cinecittà SpA

Sara D’Agostino
Tel. 06. 6723.3319
Email: sara.dagostino@cultura.gov.it