Introduzione

Per un periodo temporale limitato, sono previsti due piani straordinari:

Piano straordinario 2017-2021 per il potenziamento del circuito delle sale cinematografiche e polifunzionali attraverso contributi a fondo perduto

Per consentire una distribuzione delle sale cinematografiche sul territorio nazionale più diffusa e omogenea, è stata costituita un’apposita sezione del Fondo per il cinema e l’audiovisivo, con una dotazione variabile annuale.

  • Negli anni 2017, 2018, 2019 la dotazione è di 30 milioni di euro per ciascun anno.
  • Nell’anno 2020 la dotazione è di 20 milioni di euro.
  • Nell’anno 2021 la dotazione è di 10 milioni di euro.

I contributi sono concessi a fondo perduto o in conto interessi sui mutui o locazioni finanziarie, per:

  • riattivazione di sale cinematografiche chiuse o dismesse
  • realizzazione di nuove sale
  • trasformazione delle sale o multisale esistenti finalizzata all’aumento del numero di schermi
  • ristrutturazione e adeguamento strutturale e tecnologico delle sale

Servizio II
Dirigente in attesa di assegnazione
Tel. 06. 6723.3248
Email:
PEO: dg-ca.servizio2@beniculturali.it
PEC: dg-ca.servizio2@mailcert.beniculturali.it

REFERENTI

Funzionario Responsabile
Raimondo del Tufo
Tel. 06. 6723.3276
Email: raimondo.deltufo@beniculturali.it

Personale addetto
Claudia Rubini
Tel. 06. 6723.3222
Email: claudia.rubini@beniculturali.it

Loredana Stranieri
Tel. 06. 6723.3399
Email: loredana.stranieri@beniculturali.it

Roberta Traversetti  (per i decreti di liquidazione)
Tel. 06. 6723.3257
Email: roberta.traversetti@beniculturali.it

Supporto Ales SpA
Simona Sara Parisi
Tel. 06. 6723.3253
Email: simonasara.parisi@beniculturali.it

Monica Carpillo
Tel. 06. 6723.3223
Email: monica.carpillo@beniculturali.it

Piano straordinario 2017 – 2019 per la digitalizzazione del patrimonio cinematografico e audiovisivo concesso alle imprese di post-produzione italiane, comprese le cineteche.

Per consentire il passaggio del patrimonio cinematografico e audiovisivo al formato digitale, è stata costituita un’apposita sezione del Fondo per il cinema e l’audiovisivo, con una dotazione di 10 milioni per ciascuno degli anni 2017, 2018, 2019.
I contributi sono concessi a fondo perduto o in forma di finanziamenti agevolati, finalizzati alla digitalizzazione delle opere audiovisive e cinematografiche.
I contributi sono concessi alle imprese di post-produzione italiane, comprese le cineteche.

REFERENTI

Servizio II
Dirigente in attesa di assegnazione
Tel. 06. 6723.3248
Email:
PEO: dg-ca.servizio2@beniculturali.it
PEC: dg-ca.servizio2@mailcert.beniculturali.it

Funzionario Responsabile
Antonella Masi
Tel. 06. 6723.3419
Email: antonella.masi@beniculturali.it

Personale addetto
Agata D’Agata
Tel. 06. 6723.3233
Email: agata.dagata@beniculturali.it

Lorenzina Pacella
Tel. 06. 6723.3255
Email: lorenzina.pacella@beniculturali.it

Piano straordinario potenziamento sale cinematografiche (art. 28 legge 220/2016)

Piano straordinario per la digitalizzazione patrimonio cine audiovisivo (art. 29 legge 220/2016)